Aggiungi alla lista dei preferiti

La Dordogna è un fiume che nasce nel Massiccio Centrale, più precisamente sul fianco settentrionale del Puy de Sancy (vetta dei monti Dore situata nel dipartimento del Puy-de-Dôme), a 1366 m di altitudine.

Cascade de la Dore (Source : wikimedia.org)
Cascade de la Dore (Fonte: wikimedia.org)

È quindi a questa altitudine che due piccoli torrenti di montagna, il Dore e il Dogne, si incontrano per formare la Dordogna.

Contrariamente alla credenza popolare, il nome della Dordogna non deriva dall'incontro dei nomi dei torrenti Dore e Dogne, ma piuttosto dalla parola Durānius, a sua volta derivata dalla radice preceltica dur- o dor- (che designa un corso d' acqua). Nel Medioevo, Durānius si è evoluto in Dordonia fino a diventare la parola Dordogna che usiamo ancora oggi.

Il fiume Dordogna, che si estende per 483 km, attraversa 6 dipartimenti (Puy-de-Dôme, Cantal, Corrèze, Lot, Dordogna e Gironda). Finisce per unirsi alla Garonna al Bec d'Ambés (nel dipartimento della Gironda), per poi formare l'estuario della Gironda. Quest'ultimo porta poi all'Oceano Atlantico.

A livello del nostro territorio, la Dordogna attraversa i comuni di Pessac-sur-Dordogne, Juillac, Flaujagues, Mouliets-et-Villemartin, Castillon-la-Bataille, Saint-Magne-de-Castillon, Saint-Pey-de-Castets , Civrac-sur-Dordogne, Sainte-Florence, Saint-Vincent-de-Pertignas, Saint-Jean-de-Blaignac, Saint-Aubin-de-Branne, Cabara e infine Branne.

Classifica UNESCO

Dal 2012 il bacino della Dordogna è stato classificato come riserva della biosfera dall'UNESCO, una distinzione che mira a preservare e premiare una biodiversità unica in Francia. Come riserva della biosfera, il bacino della Dordogna è ora incentrato sui concetti di sviluppo sostenibile e conservazione di paesaggi, ecosistemi e specie.

Vista sulla Dordogna fino a Cabara

Il foro di marea

Il Tidal Bore è un fenomeno naturale e unico che si verifica sulla Dordogna. È il risultato di un'onda che si forma alla foce della Gironda e che poi sale per oltre cento chilometri nell'entroterra. Il Tidal Bore si svolge sulla Garonna tanto quanto sulla Dordogna. A livello del nostro territorio, lo si può osservare sul fiume Dordogna a Branne (anche se la sua intensità è molto più bassa lì che a valle, come al porto di Saint-Pardon nel comune di Vayres).